Studi culturali e postcoloniali del Mediterraneo 2016-17

(Sociologia dei Processi Culturali e Comunicativi: SPS/08)

MODULO
Il Mediterraneo e gli archivi della modernità
8 crediti

IMG_1919
Alla luce delle migrazioni odierne, il modulo intende studiare la formazione del Mediterraneo moderno come un archivio plurivalente, composto da flussi migratori e cambiamenti storico-culturali. Prestando attenzione alle memorie sospese e sostenute nei diversi linguaggi – dalle arti visive e musicali alla storiografia critica e agli studi postcoloniali – s’intende tracciare un ‘altro Mediterraneo’, più critico e aperto. I suoni e le arti visive saranno adottati come dispositivi critici, per permettere una serie di ‘viaggi’ analitici oltre i confini stabiliti dalle logiche nazionali e istituzionali di stampo europeo. Infine, le prospettive critiche maturate in questo percorso saranno portate dentro il museo europeo moderno – uno dei principali archivi della modernità occidentale – per registrare e interrogare le configurazioni del nostro sapere storico-culturale.